FAQs

Q?

Che Cosa è il tiro dinamico?

A.

Il tiro dinamico sportivo, comunemente chiamato “IPSC Shooting” è un tipo di tiro molto divertente e stimolante che sta crescendo molto velocemente in tutto il mondo. Nel nostro Sport ci sono diversi aspetti che non si trovano nelle altre discipline di tiro più tradizionali. Infatti il movimento del tiratore; i bersagli mobili; i bersagli multipli di differenti tipologie; le varie distanze dei bersagli, la libertà d’interpretazione che ogni singolo atleta può adottare per risolvere i vari percorsi di tiro, la continua sfida contro il tempo per svolgere l’esercizio, la possibilità di praticarlo sia con pistole che fucili. Tutte queste particolarità rendono questa disciplina sportiva unica ed inimitabile!

Q?

Qual è la particolarità  di questa disciplina ?

A.

Il fascino di questo Sport è che tutti gli esercizi sono differenti l’uno dall’altro.  In questo modo l’atleta  deve  dimostrare in ogni circostanza le proprie abilità di tiro (in piedi, in ginocchio, seduto, sdraiato,  in movimento, con la mano destra, con la sinistra, da dietro una barricata, ecc. ecc. ecc.). In  sintesi il tiro IPSC, testa le abilità  di tiro  dell’atleta in qualsiasi circostanza in cui esso si trova.

Q?

Che tipo di esercizi possiamo trovare ?

A.

Ci sono differenti tipi di esercizi (detti “Stage): corti, medi e lunghi (a seconda dei colpi minimi), ma tutti sono  basati sui tre  principi fondamentali: Precisione, Potenza e Velocità. Ma alla base di tutto c’è la sicurezza, ecco perché esistono delle regole molto ferree a cui ogni tiratore deve rispettare. Pena la squalifica!
Anche per questo motivo il tiratore IPSC sviluppa un elevato grado di sicurezza e competenza, sul maneggio delle armi.

Q?

Cosa mi serve per praticare questa disciplina ?

A.

Ti serve un T.A.V., cioè Porto d'armi ad uso sportivo, che puoi ottenere frequentando un corso di maneggio presso qualsiasi TSN e, successivamente, fare richiesta alla Questura per il rilascio di questo porto d'armi.
Successivamente dovrai partecipare ad un corso chiamato “Bronzo 3000”, questo organizzato dalla nostra Associazione o da qualsiasi associazioen di tiro dinamico, per ottenere l'abitilitazione al tiro dinamico sportivo.

Q?

Cosa vuol dire la sigla D.V.C. Che si vede in molti loghi riguardanti il tiro dinamico ?

A.

D.V.C. È l'acronimo di Diligencia, Vis, Celeritas, il motto del nostro sport !
Precisione, Potenza e Velocità, tutti elementi paritetici che servono per la buona riuscita del nostro sport.

Q?

Quali organismi regolamentano questo sport ?

A.

A livello mondiale, l'organismo che regolamenta la nostra disciplina è l' I.P.S.C. International Practical Shooting Confederation – http://www.ipsc.org/.
Per quanto riguarda la realtà italiana l' I.P.S.C. riconosce la F.I.T.D.S. Federazione Italiana Tiro Dinamico Sportivo (http://www.fitds.it/).
Comunque questa disciplina viene riconosciuta anche dal C.O.N.I.

Q?

Il tiro dinamico è uno sport costoso ?

A.

Come in qualsiasi altra attività sportiva, per la relativa attrezzatura, si può spendere poco o molto. L’importante, per iniziare bene nostro sport, occorre un'arma affidabile, attrezzature adeguate, cuffie, occhiali e una grande dose di entusiasmo!